GIUSTIZIA A MANI NUDE

 

Trama: Per scoprire la verità sulla morte del nonno Jerry Pelt (Jerry Trimble) dovrà combattere contro numerosi criminali, incluso lo sceriffo di una piccola città corrotta (Rick Dean), mettendo fine a loschi giri di contrabbando, gioco d’azzardo e prostituzione.

CLICCA SUL VIDEO PER GUARDARE IL FILM COMPLETO

Titolo originale: One Man Army
Lingua:
Anno: 1994
Paese: U.S.A.
Regia: Cirio H. Santiago

VOTO: 5 / 10
VOTO TRASH: 8 /10

Recensione:
Non c’è che dire, la collana Cintura Nera della Legocart è fonte di perle nascoste che fanno la felicità di tutti i filmbruttari alla ricerca di tesori nascosti. Tesori come questo Giustizia a Mani Nude, titolo che non può che attirare l’ attenzione degli amanti di pugni e botte su schermo, che riporta alla mente quei gretti nomi da film di kung fu degli anni ’70 che, senza compromessi e mezze misure, minacciavano Con una mano ti rompo con due piedi ti spezzo oppure Tre colpi che frantumano.

Il regista Cirio H. Santiago (altri suoi film recensiti qui) è un vero e proprio guru dei filmbrutti d’ azione, in questa pellicola non ci fa mancare nulla mettendo in scena tutti quegli elementi immancabili in un film d’ azione di serie b, tentando di rendere il tutto più estremo possibile, fermandosi un passo prima del Rated R (i film che in america sono vietati ai minori di 18 anni). Santiago ci fa vedere gente che pippa ingenti quantità di cocaina, alcolismo, violenze domestiche, tette messicane come se fossero prezzemolo, colpi bassi e tante tante pallottole sparate a caso. Per non parlare dell’ orrenda colonna sonora che porta il film a livelli di trash da competizione!

Non ci fa mancare neanche la scena di sesso a rallenty alla luce del fuoco del camino. Scena di sesso tra la protagonista femminile, la milfona sempre piaciona Melissa Moore (altri suoi film recensiti qui) che in due inquadrature su tre è a seno scoperto, e Jerry Trimble, il one man army (tradotto sarebbe “esercito di uno”) che recita il titolo americano. Campione mondiale di kickboxing nelle federazioni PKA e PKC, Jerry Trimble appende la cintura nera al chiodo nel 1990 per dedicarsi al cinema. Poteva farne a meno e piantare barbabietole. Comunque grazie per aver interpretato questo stupendo film tamarro con la tua unica espressione facciale capace di aprire la finestra sul nulla. Grazie Jerry Trimble.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *