LO SQUARTATORE DI LOS ANGELES

Los Angeles sta vivendo un momento terribile: in città, infatti, si aggira un folle assassino che aggredisce e ammazza le donne servendosi di un trapano. Anche la giovane Laurie viene sequestrata dal pazzo, ma quest’ultimo ha le ore contate.

Link Imdb I Link Youtube
Lingua:

Titolo originale: The Toolbox Murders
Anno: 1978 I Paese: U.S.A.
Regia: Dennis Donnelly
Attori:  Cameron MitchellPamelyn FerdinWesley Eure
 

Onestissimo e godibilissimo slasher che in patria è un piccolo cult tanto da essere citato da Joe Lansdale nel suo Notte al Drive In insieme a mostri sacri come Non Aprite Quella Porta, La Casa e La Notte dei Morti Viventi. Rappresentante fiero dell’horror anni 70, il film di Dennis Donnelly narra le gesta di un pazzo maniaco sciroccato che di giorno usa i ferri del mestiere per procurarsi il pane e di notte per procurarsi il sangue. Infatti massacra la gente con sparachiodi, martelli, pinze e tutto l’armamentario del piccolo fabbro. Come era uso a quei (bei) tempi le immagini lasciano poco all’immaginazione e lo splatter scorre a fiumi.

Per cui vediamo l’assassino incappucciato che si diverte a torturare le sue vittime in tutta la loro agonia. L’aspetto dell’assassino molto comune (in pratica vestito da ladro con il passamontagna in testa) contribuisce a rendere più reale il senso di pericolo, a differenza di altri colleghi più famosi che difficilmente sembrano plausibili (non vediamo tutti i giorni gente che va in giro con una maschera da hockey o la faccia di qualcun’altro addosso).
Diversamente da molti film del genere però cerca di creare una sua storia e di violentare anche psicologicamente lo spettatore. Insomma una carrellata di violenza che lo portò ad essere tra quei film banditi per anni dalla visione sia in America che in Inghilterra. Da segnalare la presenza di Cameron Mitchell già nel cult di Mario Bava Sei Donne per l’Assassino (si vede che le piace essere sbudellata).

Ritornato in auge oggi il film vanta anche un recentissimo remake ad opera nientepopodimenoche di Tobe Hooper.

Scritto da Za-lamort [Splattercontainer.com]


Altri film che ti potrebbero interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *