BUONANOTTE BRIAN

Trama: Il piccolo Brian non riesce ad addormentarsi se non ascolta la sua favola della buonanotte. Questa sera però sua madre è fuori casa e lo tocca allo zio Mike (Michael Mesmer)  fare da babysitter. Mike comincia a raccontare alcune favole angoscianti…

CLICCA SUL VIDEO PER GUARDARE IL FILM COMPLETO

Titolo originale: Deadtime Stories
Lingua: 
Anno
: 1986
Paese: U.S.A.
Regia: Jeffrey Delman

VOTO: 4 / 10
VOTO TRASH: 8 / 10

Recensione:
Questo piccolo rompiscatole insonne di nome Brian alla fine non è altro che un pretesto per inscenare tre cortometraggi dell’orrore un po’ alla Creepshow, certo, ma con molto meno gusto e meno creatività. Jeffrey Delman più che per aver diretto questo filmetto dovrebbe essere ricordato per aver scritto il primo film targato Troma, ovvero Stuck on You! del 1982 e per essere stato seconda unità di ripresa per i b-movies La Maschera Della Morte Rossa (non la versione con Vincent Price) e The Nest. Ma parliamo ora di questo film Buona Notte Brian, dal titolo originale Deadtime Stories che gioca chiaramente sull’ assonanza “Bed” e “Dead“. Molto deludente è il primo corto, banale e senza arte nè parte se non per la quermesse di alambicchi e teschi marci che fanno parte dell’unica cosa azzeccata, ossia la scenografia e l’effetto speciale del cadavere che si rianima alla fine. Molto prevedibile ed evitabile il corto di mezzo del lupo mannaro che di feroce ha solamente i buchi di sceneggiatura. Il film si risolleva unicamente per corto finale che valuto indiscutibilmente il migliore e reputo l’unico vero motivo per mostrare attenzione verso questa pellicola. E’ un racconto pieno di umorismo nero e ben girato con gag che oserei definire brillanti, ma quasi mi vergogno ad usare questa parola in un film del genere. Massì crepi l’avarizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *