ATTACK OF THE BEAST CREATURES

Un gruppo di naufraghi sbarca su di un isola apparentemente deserta. Uno di loro non ce la fa e addirittura schiatta ancora prima di scendere dalla barca per una ferita non meglio definita in petto. Sono rimaste circa 7 persone di cui 3 donne. Il gruppetto inizia a camminare e camminare nella selva senza un minimo di criterio. Ad un certo punto vengono attaccati da dei mini guerrieri di colore rosso.

Link Imdb I Link Youtube
Lingua:  SUB

Titolo originale: Attack of the Beast Creatures
Anno: 1985 I Paese: U.S.A.
Regia: Michael Stanley
Attori:   Robert NolfiJulia RustRobert Lengyel 
 

Se esistesse una legge karmica, allora, la visione di questa pellicola sicuramente garantirebbe l’ espiazione di più azioni malvage messe in atto nella vita precedente. Se esistesse una legge creata appositamente per questo film, sarebbe contro. Un film così non può non essere nato dalla noia mortale di 4 amici che non sapevano come ammazzare le giornate, non riesco ad immaginarmi altra genesi. Questi amici prendono e vanno al canile a reclutare attori, poi vanno tutti su un’ isola certi di non dover pagare alcuno permesso per riprendere, e poi che fanno? Buttano dei burattini rossi addosso agli attori canidi (la metafora canina è per via del fatto che non sanno recitare). Dato che sono un recensore serio, sono andato a indagare la carriera dei vari soggetti coinvolti in quest’ operazione cinematografica. Non c’è nessuna carriera. Per tutti questo fim sarà l’ unico episodio filmico di tutta la loro vita. Ma avranno visto almeno altri film per capire come si faceva? Forse qualcuno di loro ha visto la pellicola a episodi Trilogy of Terror, data la somiglianza del pupattolo Zhuni ai piccoli cosetti agguerriti che quando corrono fanno un rumore bellissimo tipo innaffiatoio del giardino. Da questa recensione, si evince che il film sia spassoso. Sappiate che in realtà lo è per pochissimi tratti, dato che l’ 80% del film è “persone che camminano nel boco”. Buona visione!

Scritto da Il Guardiano dello Zoo


Altri film che ti potrebbero interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *