WARU

Un membro dello Yakuza è imprigionato per comportamento violento, incluso la lotta contro un altro gruppo di criminali. In galera incontra un altro uomo simile a lui e i due diventano amici. Una volta rilasciato, l’amico torna in attività illecite e inizia a fare soldi con la mafia orientale ma il suo operato lo porta alla morte. Il protagonista una volta libero, cerca di vendicare la morte del suo amico

Link Imdb I Link Mega
Lingua: SUB
subs I Mega

Titolo originale: Waru
Anno: 2006 I Paese: Giappone
Regia: Takashi Miike
Attori: Shô AikawaKeiko MatsuzakaRyo Ishibashi 
 

Hisao Maki e Takashi Miike alla fine si sono re-incontrati. Con la trilogia di Bodyguard Kiba Miike si fece le ossa grazie all’opportunità datagli da Maki negli ormai lontani primi anni ’90. Kiba era un manga creato dal fratello Ikki Kaijwara (autore anche de “L’Uomo Tigre”), tuttavia “Waru” fu un’opera propria di Hisao Maki , qualcosa che spopolò in giappone con i suo stile hard boiled e spregiudicato, dando vita anche ad una infinita serie di live action movies. Nonostante si presenti come un film a sè stante, il film di cui stiamo parlando è il 7° capitolo cronologico della saga, a cui vanno aggiunti due prequel usciti in precedenza. La storia riparte da The Bad One – The Legend con un piccolo scarto temporale, dove lo spadaccino Himuro è già inserito nell’organizzazione benefica in cui è entrato nel capitolo precedente. Tutto il film non è certo diverso dall’intera saga, scazzottate e mezzi drammi che ricadono tutti sopra le spalle del silente Himuro. Purtroppo devo dire che questo film è uno dei film di Miike più scadente che abbia mai visto e sono sorpreso che non si tratti di un direct-to-video come il suo sequel Waru: kanketsu-hen, sempre girato da Miike il medesimo anno. Stessa cosa per la recitazione di Sho Aikawa, il cui personaggio però non aiuta essendo assai silenzioso. La recitazione in generale è scadente e non vediamo niente di ciò che vogliamo da un regista come Miike. Non ne conosco il motivo, so solo che per quanto siano low budget e fatti male, preferisco di gran lunga i primi capitoli di The Bad One, con Hakuryu nei panni di Himuro.

Scritto da Il Guardiano dello Zoo