TROMEO & JULIET

Tromeo Que (Will Keenan) è un ragazzo bianco figlio di un afroamericano, Monty Que (Earl McKoy), che lavora nell’industria del porno. Tromeo passa le sue giornate a masturbarsi davanti ai film porno del padre e si reca a molte feste. Juliet Capulet (Jane Jensen) è la giovane figlia di Cappy Capulet (William Beckwith), un uomo violento che lavorava insieme a Monty Que fino a quando ha dato inizio a una relazione con la moglie di Monty e lo ha estromesso dall’azienda. Ciò ha dato inizio ad un’aspra rivalità tra le due famiglie. Cappy vuole dare la giovane figlia in sposa a un macellaio, ma Juliet è vegetariana e ha una storia d’amore con la sua cuoca.

Link Imdb I Link Mail.ru
Lingua:  SUB

Titolo originale: Tromeo & Juliet
Anno: 1996 I Paese: U.S.A.
RegiaLloyd Kaufman
Attori: Jane JensenWill KeenanValentine Miele
 

Dissacrante messa in scena della notissima tragedia di Shakespeare ad opera della Troma e di Lloyd Kaufman,regista che gli amanti del trash conosceranno molto bene.
Ad aprire le danze ci pensa Lenny, frontman dei Motorhead,voce narrante della pellicola che ci guida nella storia che andremo a seguire.Storia che,come nel “Romeo+Giulietta” di Baz Luhrmann è ambientata ai giorni nostri,ovviamente in questo caso rivisitata in chiave trasgressiva e demenziale in puro Troma style.
Divisa in cinque atti,come l’originale del Bardo dell’Avon,”Tromeo & Juliet” è un concentrato di comicità,sesso e violenza.Le sequenze splatter non sono poi molte,anche se sollazzanti nella loro semplicità artigianale.Il sesso è presente in dosi notevoli seppur edulcorato,non manca comunque qualche scenetta saffica discretamente hot.
Non tutto però gira per il meglio,la pellicola infatti a tratti sembra incagliarsi un poco e perdere di ritmo,mi riferisco alla parte centrale.Da elogiare comunque che Kaufman riesca ad inserire alcuni dialoghi originali in un contesto così farsesco ed al tempo stesso riesca a tirar fuori tutta la sua maestria delirante in un finale a dir poco eccellente.Il quinto atto e relativo epilogo alzano notevolmente il livello di un lavoro che,non credo ci sia bisogno di sottolinearlo,consiglio solo agli amanti del trash più puro i quali non faranno fatica a trovare svariati spunti divertenti.

Recensione da Filmscoop.it


Altri film che ti potrebbero interessare:

KILLER CROCODILE

KILLER CROCODILE

Su un’isoletta dei Caraibi sei giovani ecologisti trov