TARANTOLA!

Il dottor Gerald Deemer ha messo a punto la formula di uno speciale cibo ultranutriente, ma non ha fatto i conti con l’imprevisto: oltre a provocare irreversibili danni nel corpo e nella mente degli umani, gli esperimenti danno infatti luogo alla smisurata crescita di una tarantola, che – trasformata in un enorme e repellente mostro  fugge dal laboratorio terrorizzando l’intero stato dell’Arizona…

Link Imdb I Link Mail.ru
Lingua:

Titolo originale: Tarantula
Anno: 1955 I Paese: U.S.A.
Regia: Jack Arnold
Attori: John AgarMara CordayLeo G. Carroll
 

 

Vero protagonista del film, il ragno (premiato da belle sequenze in soggettiva, dal suo punto di vista) rappresenta la disperazione di una natura brutalmente oltraggiata. Fin dal suo primo apparire mentre batte nervosa contro il vetro della gabbia che la imprigiona, la tarantola è la “cosa” primordiale, zampettante, sfuggente che la scienza e la ragione tentano di tenere sotto controllo senza riuscirvi. Poco importa se alla fine la creatura mostruosa soccomberà bersagliata dall’aviazione: la morale di Jack Arnold non lascia spazio ad un sorriso finale. Nel cast si notano, più che l’attore John Agar nelle vesti di Hastings, il già ricordato Leo G. Carroll, la bruna Mara Corday energica dottoressa Clayton, il veterano Nestor Paiva nei panni dello sceriffo, e nelle sequenze conclusive un giovanissimo Clint Eastwood, ai comandi di un aereo da guerra. In quell’anno Eastwood esordisce sullo schermo facendo capolino in altri 3 film: con il gillman in La vendetta del mostro, con Maureen O’Hara in Lady Godiva, e con il mulo parlante in Francis in the Navy.

Recensione da MyMovies