IL GRANDE EROE DELLA CINA

Il giovane Wong Fei Hung eredita la scuola dell’ anziano padre dopo la sua morte. Superate le iniziali diffidenze di alcuni allievi, il giovane maestro diventa presto stimato e rispettato da tutti grazie alle sua abilità. I problemi però cominciano quando Wong si scontra contro le autorità locali coinvolte in un traffico d’oppio, a questo si aggiunge l’arrivo di un misterioso guerriero samurai deciso a sfidare tutti gli altri maestri di arti marziali

Link Imdb I Link Mail.ru
Lingua:

Titolo originale: Huang Fei Hong xi lie: Zhi yi dai shi
Anno: 1992 I Paese: Hong Kong
Regia:  Jung-Lee Hwang (accreditato come Jang Lee Hwang), Chuen Lee
Attori: Kar Lok ChinChing-Ying LamJacqueline Ng

Più conosciuto col titolo di MARTIAL ARTS MASTER WONG FEI HUG, è uno dei tanti film di arti marziali dedicato al celebre personaggio, questa volta interpretato da Kar Lok Chin molto presente nel genere in quegli anni anche se non è tra i nomi più conosciuti. La stile è lo stesso visto nella saga di ONCE UPON A TIME IN CHINA uscita sempre nei primi anni ’90, però risulta inferiore in tutto: infatti cast, spettacolarità, combattimenti, fotografia ecc… non sono alla stessa altezza, specialmente se paragonati coi primi tre episodi diretti da Tsui Hark e interpretati da Jet Li. Quindi un film che sicuramente può divertire il pubblico degli appassionati ma che resta trascurabile. La storia vede Kar lok Chin nel ruolo del giovane e sfaccendato Wong Fei-Hung, figlio di un maestro di una grande scuola di arti marziali. Quando il padre muore in seguito a una malattia, Fei-Hung eredita la scuola causando qualche incertezza tra alcuni dei suoi seguaci che dubitano sia all’ altezza del ruolo. Fei-Hung però dimostra grandi abilità e diventa ben presto rispettato da tutti, i problemi cominciano quando il giovane maestro si scontra con le autorità locali coinvolte in un traffico di oppio internazionale. Inoltre si presenta un guerriero samurai che vuole eliminare tutti gli altri maestri e che ha un conto in sospeso con la scuola di Fei Hung. Le coreografie dei combattimenti sono ben realizzate e godono di una certa spettacolarità, però senza dubbio si è visto di meglio inoltre la storia è sviluppata in maniera decisamente banale con atmosfere per niente intense e personaggi poco caratterizzati. Se si gradiscono queste pellicole si guarda volentieri pur essendocene numerosissisme ben più riuscite.

Recensione da FilmTV


Altri film che ti potrebbero interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *