DEGENERAZIONE

Il film si articola su dieci episodi che sulla parodia dell’horror e della fantascienza smitizzano paure e angosce quotidiane con le armi dell’ironia e del grottesco.

Link Imdb I Link Youtube
Lingua: 

Titolo originale: DeGenerazione
Anno: 1994 I Paese: Italia
Regia:

Antonio Antonelli (segment “Catene”)
Asia Argento (segment “Prospettive”)
Pier Giorgio Bellocchio (segment “Arrivano i nostri”)
Eleonora Fiorini (segment “Finalmente insieme”)
Alex Infascelli (segment “Vuoto a rendere”)
Antonio Manetti (segment “Consegna a domicilio”)
Marco Manetti (segment “Consegna a domicilio”)
Andrea Maulà (segment “Just Another Vampire Story”) (as Andrea Maula)
Andrea Prandstraller (segment “India 21”)
Alberto Taraglio (segment “La TV fa male ai bambini”)
Alessandro Valori (segment “Squeak!”)

Attori:   Stefano AbbatiAsia ArgentoCorrado Guzzanti 

 

Dopo 25 anni dalla sua uscita, avvenuta nelle sale nel 1994, De Generazione esce in homevideo in versione DVD.

Assente dal mercato per decenni questa produzione cinematografica è stata recuperata dalla casa di distribuzione Home Movies e pubblicata in una nuova edizione curata da Paolo Fazzini il 3 maggio 2019. Il DVD è stato realizzato da nuovo telecinema e arricchito da un’intervista dettagliata al regista/produttore Alessandro Valori.

De Generazione si articola su dieci episodi che sulla parodia dell’horror e della fantascienza smitizzano paure e angosce quotidiane con le armi dell’ironia e del grottesco. Tra killer, fantasmi, mitomani e piccoli delinquenti di borgata, sullo schermo c’è posto anche per un gruppo di mostruosi extraterrestri che perseguitano un produttore di pellicole orrorifiche, per un televisore che si anima e aggredisce una bambina lasciata sola in casa, per dei numeri tatuati sul polso che esplodono quando vengono estratti in TV e per l’abbozzo di una società matriarcale nella quale gli uomini sono condotti al guinzaglio.

Il film è stato definito dai suoi realizzatori come “l’equivalente cinematografico di un concerto punk” ma forse la definizione più esatta per De Generazione è quella di uno specchio deformato per guardare la realtà senza la pretesa di essere realisti. In fondo basta avere un pò di fantasia per rileggere fatti ordinari e scorgere nella quotidianità un aspetto inquietante onirico e grottesco, e questo film forse meglio rappresenta lo sguardo della Generazione X nostrana.

Il film, premiato dal pubblico al Mystefest di Cattolica nel 1994, è nato come un esperimento low budget e assolutamente indipendente costituito da dieci differenti episodi diretti da altrettanti registi, tutti allora esordienti dietro la macchina da presa – Asia Argento, Pier Giorgio Bellocchio, Eleonora Fiorini, Antonio Manetti, Marco Manetti, Antonio Antonelli, Alex Infascelli, Alessandro Valori, Alberto Taraglio, Andrea Maulà, Andrea Prandstraller – e con un cast molto eterogeneo che comprende Stefano Abbati, Asia Argento, Corrado Guzzanti, Alessandro Haber, Pietro Jona, Pierfrancesco Loche, Marialivia Lucernari, Antonio Manetti, Marco Manetti, Alberto Rossi.

Recensione da Movietele.it

Grazie a Film&Clips


Altri film che ti potrebbero interessare: