COOLIE KILLER

Ko (Charlie Chin) è a capo di un piccolo gruppo di sicari molto legati fra loro. Dopo aver ucciso un uomo d’affari di nome Pan, il gruppo di Ko viene decimato ed egli si ritrova solo ad indagare sui mandanti del massacro. La convinzione di Ko è che si tratti di un inside job del potente clan Wa Hing.

Link Imdb I Link Youtube
Lingua SUB
sottotitoli a cura di Cinema Zoo

Titolo originale: 杀出西营盘 / Sha chu xi ying pan
Anno: 1982 I Paese: Hong Kong
Regia: Terry Tong
Attori: Charlie ChinHua YuehCecilia YipMichael Chan
 

Un bellissimo noir targato Hong Kong 1982 dalla trama tanto lineare quanto intricata. Di solito parto subito col parlare dei difetti ma non vorrei che questo possa scoraggiarvi dalla visione di questa piccola perla nascosta del cinema anni ’80. Coolie Killer è veramente un bel film nella accezione più letterale del termine. E’ bello. Fotografato e girato come se fosse un film di Lenzi o Di Leo. Musicato altrettanto bene. Un’esperienza di cinema artisticamente accattivante nella sua confezione. Gli stunt sono spettacolari e riusciti, le idee della messinscena in linea con l’innovativa grinta dei cineasti honkonghesi dei primi anni ’80, quando il cinema di quelle lande aveva veramente le palle quadrate. Ritorno sulla spettacolare scenografia piena di neon e contrasti nebbiosi, luci cupe e poi fluorescenti ad incorniciare una vicenda piena di luci e ombre. Il neo di questo film è che la stesura della sceneggiatura fa arrancare tutta l’opera finale, penalizzata appunto da questa trama lineare ma inutilmente intricata allo stesso tempo. Alla fine del film con tanto di plot twist, si ha il sapore di già visto, ad esempio in qualche telefilm poliziesco americano anni ’70. Forse sono troppo severo, alcune scene sono veramente forti come quella girata sul mare. Però non posso fare a meno di rendermi conto che tutti questi intrighi tanto intriganti non sono. Mi fermo qua perchè non vorrei buttare giù la considerazione generale di questo film che mi sono impegnato personalmente a sottotitolare per darvi la possibilità di capire quello che dicono. Guardatelo senza “se” e senza “ma” perchè è una gran bella roba. Se non altro per tutto il cuore e la professionalità che ci ha impiegato Charlie Chin poichè vi renderete conto che questo film senza la sua performance non sarebbe assolutamente stato lo stesso.

Scritto da Il Guardiano dello Zoo


Altri film che ti potrebbero interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *