IL CASO VALDEMAR

Un medico esegue un esperimento su un uomo morente ipnotizzandolo sul letto di morte, impedendogli di morire finchè l’ ipnosi non viene spezzata. Quando accade, si avvera qualcosa di orribile.

Link Imdb I Link Youtube
Lingua: muto con intertitoli in

Titolo originale: Il Caso Valdemar
Anno: 1936 I Paese: Italia
Regia: Gianni HoepliUbaldo Magnaghi
Attori:  Lav KamenarovicGino EprisiCarlo Bissi 
 

“Il caso Valdemar” è un cortometraggio di genere horror del 1936, realizzato da Gianni Hoepli e Ubaldo Magnaghi, tratto da uno dei romanzi del celebre Edgar Allan Poe. Questo minimale corto presenta un cast pressochè sconosciuto: Lav Kamenarovic, Gino Eprisi, Carlo Bissi, Vincenzo Gatti, Iberia Bollain, Maria Marussig, Gina Romanelli ed Ester Gelik Sainati. Essendo stato realizzato tanti anni fa, risente di un atmosfera decisamente più cupa, poichè inoltre è un film completamente muto, infatti le poche cose che possiamo capire sono le analisi che Allan (Kamenarovic) scrive su dei fogli di carta, a mo ‘di documenti. È un corto che tutti dovrebbero recuperare, in quanto ci rende onore il fatto che due italiani abbiano realizzato un’opera degna in onore di Poe. Dunque… tre uomini, un uomo normale, Allan, un medico (Bissi) e un medium (Gatti) si riuniscono prima in una stanza compiendo una specie di congiura e successivamente si recano a casa del signor Valdemar (Eprisi) appunto dove ipnotizzano l’uomo, che intanto è ormai morente sul suo letto. Gli impediranno quindi di morire fino a quando l’ipnosi non verrà spezzata. Si arriverà dunque ad un finale piuttosto gore, grezzo e orribile, in senso buono. Prima del finale ovviamente, i tre uomini seguiranno costantemente l’uomo in punto di morte insieme ad una suora (Bollain) e nel frattempo altre donne pettegoli discuteranno riguardo al loro lavoro. Inoltre è del 1936, ma è ambientato anche in anni più antichi, 1928-1929 circa. Era rarissimo vedere un corto del genere in quegli anni e da molti è considerato il primo film gore italiano.

Scritto da Giuseppe Rocca [Filmaniac]


Altri film che ti potrebbero interessare: