AS TEARS GO BY

Un “big brother” di una triade di bassa lega ha un fratello che non sa tenersi lontano dai problemi e di conseguenza ha sempre bisogno di essere tirato fuori dai guai dal suo protettore. Ah Wah non ha l’ambizione di salire nella scala gerarchica della triade e una volta incontrata sua cugina se ne innamora, decide di cambiare vita. Ma alla fine sarà costretto ad intervenire ancora una volta a favore di suo fratello e questa volta quest’ultimo si sarà spinto troppo oltre.

Link Imdb I Link Mail.ru
Lingua:

Titolo originale: Wang Jiao ka men
Anno: 1988 I Paese: Hong Kong
Regia: Kar-Wai Wong
Attori: Andy LauMaggie CheungJacky Cheung
 

Al suo esordio alla regia Wong K.W. si rifà al Mean Streets di Scorsese, con annessi rimandi all’occidente anche nella colonna sonora.

Il risultato non è compattissimo nella sua drammaturgia e nemmeno il paragone col capolavoro del regista americano regge il confronto, ma nonostante tutto, la messa in scena è stilizzata con freschezza, in bilico tra la nouvelle vague ed un’estetica da videoclip eclettico, con almeno un paio di momenti decisamente lodevoli.

Non siamo ancora dinnanzi al Wong più raffinato e struggente, quello più sofisticato che verrà in seguito e si farà amare da tutto il mondo (orientofilo e non), ma ci troviamo in un ibrido, in parte un po’ acerbo, tra cinema autoriale e film di genere, con qualche rimando all’estetica di John Woo.

Tutto sommato, comunque un esordio valido e meritevolissimo di riscoperta.

Scritto da Il Cinefilmaniaco [IL Cinefilmaniaco]


Altri film che ti potrebbero interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *