L’UOMO SCIMMIA

Secondo quanto sostiene il dottor Randall, il professor James Brewster, antropologo e scienziato poco stimato dai suoi colleghi, è ufficialmente scomparso. In realtà, egli è vivo, ma, trasformato in una creatura a metà tra l’uomo e la scimmia per aver sperimentato un siero sulla propria persona, è nascosto nei sotterranei del suo laboratorio in attesa di scoprire un antidoto che gli restituisca le umane sembianze. Per non cedere definitivamente allo stato animalesco, gli è necessario un fluido ricavabile dal midollo spinale: sotto la protezione della devota sorella Agatha, con la collaborazione del pur riluttante Randall e con l’aiuto di un feroce gorilla (vero), l’uomo scimmia si procura la preziosa medicina facendo sparire dalla circolazione chi gli capita a tiro nella notte…

Link Imdb I Link Youtube
Lingua:

Titolo originale: The Ape Man
Anno: 1943 I Paese: U.S.A.
Regia: William BeaudineAttori: Gérard TichyLeo AnchórizOmbretta Colli

La trama non brilla per originalità e l’interesse del film sta tutto nel personaggio “tragico” di Bela Lugosi (il dottor Brewster, opportunamente truccato con un’incipiente ma folta peluria scimmiesca) e in quello bizzarro di Minerva Urecal (la sorella Agatha che divide il suo tempo tra l’infelice fratello e la passione per la parapsicologia). I due attori avevano già lavorato insieme in The Corpse Vanishes.In Gran Bretagna è conosciuto anche con il titolo Lock Your Doors.

Recensione da Mymovies.it


Altri film che ti potrebbero interessare: