SPASMS – MORSO MORTALE

Nuova Guinea: un gigantesco e mostruoso serpente, evocato ogni sette anni dagli indigeni, semina morte e terrore non solo tra gli abitanti, ma anche tra gli scienziati inviati per studiare il fenomeno.

Link Imdb I Link Youtube / Mail.ru
Lingua: 

Titolo originale: Spasms
Anno: 1983 I Paese: Canada
Regia: William Fruet
Attori:  Peter FondaOliver ReedKerrie Keane 
 

“Morso mortale” è un film che si prende sul serio, ed in effetti non ha mai nessun cedimento sul versante trash.
Purtroppo questa si rivela un’arma a doppio taglio, dato che la visione non regala quasi nulla da segnalare.
La fotografia è aberrante, in alcuni momenti si fa perfino fatica a capire che movimento stia facendo il personaggio nell’inquadratura.
Ma la lacunosità della fotografia va ad inficiare alcuni aspetti secondari come per esempio il POV del serpente e le ambientazioni della giungla (ed è un peccato).
Dal punto di vista della trama e della sceneggiatura si assiste ad un rigoroso schematismo, dove appunto non ci sono sussulti, ma neanche grosse cadute di stile.
Tutto questo comporta una noia di fondo abbastanza marcata nella parte centrale, ed una sensazione di eccessiva frettolosità nelle sequenze finali.
Il serpente viene inquadrato si e no 5 minuti (forse anche meno), ed ovviamente gioca a sfavore del film.
Come ha detto Blueblaster, l’unico elemento riuscito è la visione condivisa serpente-vittima, ma è comunque troppo poco.
Sullo stesso tema consiglio la visione di “Anaconda”, perlomeno le risate e la cialtroneria intrattengono con risultati migliori

Recensione da Filmscoop


Altri film che ti potrebbero interessare: