DIGITAL DEVIL

Nakajima è uno studente che cerca vendetta, dopo essere stato pubblicamente deriso da una ragazza di cui si era innamorato, e malmenato dal fidanzato di questa, un energumeno grosso tre volte tanto. Il nostro nuovo faust decide di vendere l’anima al diavolo evocando un demone tramite un rito satanico con tanto di sacrificio e pentacolo sul pavimento, ma coadiuvando il tutto con l’ uso del PC. Ecco che il cane demoniaco “Cerberus” esce dallo schermo di un computer, e il demone Rocky, è pronto per dare il potere a Nakajima. Succede però che la bella Yumiko, da poco trasferita nella scuola, entri nella vita di Nakajima e, condividendo assieme a lui dei episodi shockanti, lo faccia rinsavire e gli faccia rendere conto di quello che stava facendo. Purtroppo però fuori tempo massimo.

Link Imdb I Link Youtube
Lingua: 

Titolo originale: Dejitaru Debiru: Monogatari Megami Tensei
Anno: 1987 I Paese: Giappone
Regia: Mizuho Nishikubo
Attori: Mark HoltonAdam BaldwinTom Waldman
 

Digital Devil è un rarissimo e oscuro OAV che mischia tematiche horror, fantascientifiche e fantasy con il suo bel tocco malato di sesso qua e là. Più che altro un bizzarro mix di occultismo e cybernetica che rappresenta il tipico paradosso giapponese dell’ iper moderno in continua lotta e contraddizione con la cultura medioevale nipponica dei samurai e dei demoni provenienti dalla cultura shintoista. Indubbiamente si è deciso di lasciar perdere il senso realistico della trama per sacrificarla a situazioni drammatiche e fantastiche, e in questo caso ho preferito così, 45 minuti di puro fanta horror. I colori sono anni ’80 e alternano il dark al fluo, il tratto molto fluido e dinamico è quello tipico degli anime anni ’80 di azione / horror ed è uno di quelli che preferisco di più in assoluto. Difatti abbiamo Naoyuki Onda (Gundam, Demon City Shinjuku, Armitage III) come direttore dell’animazione, non certo un novellino. Non posso sottrarmi dal precisare che il brand Digital Devil non si ferma a questo OAV ma comprende anche una serializzazione cartacea in stile manga e un videogioco che con gli anni si è evoluto ed è diventato una vera e propria saga.

Scritto da Il Guardiano dello Zoo

Grazie a: Gionatan Marra


Altri film che ti potrebbero interessare: