QUALCUNO MI STA GUARDANDO (SHINING TURCO)

Uno scrittore di gialli si reca in un hotel su un’isola deserta per scrivere il suo nuovo romanzo e si porta dietro moglie e figlioletto. Il custode dell’hotel li avverte: ogni 15 del mese tira un vento che fa impazzire la gente e in passato un uomo sterminò la famiglia in preda alla follia. Nonostante tutto rimangono e ovviamente se ne pentiranno.

Link Imdb I Link Mail.ru
Lingua
:  SUB 
Sottotitoli a cura di Hywel

Titolo originale: Biri beni gözlüyor
Anno: 1988 I Paese: Turchia
Regia: Ömer Ugur
Attori: Tarik TarcanSelin DilmenErhan Keçec

Qualsiasi filmbruttaro degno di questo nome conosce ormai il fantastico mondo dei plagi turchi verso i blockbuster hollywoodiani, soprattutto quelli del periodo fine ’70 – inizio ’80. I vari Star Wars e Rambo turchi sono ormai sdoganati grazie ad internet e sono entrati solidamente nell’ immaginario trash italico, ma questo Shining turco è sicuramente uno di quelli che meno gira anche sulla bocca dei più esperti. Cosa cambia dal capolavoro di Kubrick ispirato al romanzo di King? Beh, se Kubrick ha tolto il giardino con gli animali a King, Ugur (questo il nome del regista turco) ha osato ben di più, togliendo lo shining a The Shining (!). Proprio così, non c’è nessun potere esp in questo film (potere chiamato orrendamente in italia come “luccicanza”). Non c’è nessun fantasma che infesta nessun hotel. A malapena c’è un hotel, se si vuole chiamare così un complesso edilizio abbandonato che sembra un condominio polacco degli anni ’80 più che un sontuoso Overlook. E cosa dire dei personaggi? Più o meno ci sono e più o meno hanno visto il film di Kubrick. Nel senso che in tutto il film si contano si e no 4 attori e una manciata di comparse nel finale. Inutile dire che tutto questo è dovuto allo scarsissimo budget della pellicola, che non ha impedito però al signor Ugur di dipingere un quadro freddo e crudo utilizzando quello che poteva. Gli va dato atto, come impressione del tutto personale, che ci troviamo davanti a una pellicola con una sua folle coerenza, girata meglio di moltissime altre cazzate mostruose che si autodefiniscono film. Da oggi potrai dire infatti “Questo film è girato peggio di Shining turco”. Provare per credere.

Scritto da Il Guardiano dello Zoo

Grazie a: Francesco Vecchi


Altri film che ti potrebbero interessare: