ŞEYTAN (L’ESORCISTA TURCO)

Una dodicenne di nome Gül, che vive assieme a sua madre in un’accogliente vita di alta società a Istanbul viene posseduta dallo stesso Satana attraverso una tavola Ouija. Uno psichiatra e un esorcista esperto diventano l’unica speranza di salvezza per la ragazza.

Link Imdb I Link Mail.ru
Lingua: SUB
Sottotitoli a cura di ouija85 & Hywel

Titolo originale: Şeytan
Anno: 1974 I Paese: Turchia
Regia: Metin Erksan
Attori: Canan PerverCihan ÜnalMeral Taygun

 

E’ con mio grandissimo orgoglio che sono qui a presentare uno dei più famosi rip off (ovvero scopiazzatura infame) turchi ai “danni” (???) delle majors hollywoodiane. Signore e signori ecco a voi: Şeytan, comunemente conosciuto come “L’ Esorcista Turco”! “Ma come è stato possibile tutto questo e come mai non è stato tolto dalla circolazione subito?!” vi chiederete. E’ una questione tutta politica che vale sia per questo film, sia per tutte le altre imitazioni turche di successi americani. Vi basti sapere fino al 1989 la Turchia non aveva una società per la tutela del copyright e quindi i registi andavano tranquillamente di imitazione selvaggia. Cos’ha di particolare questo film per distinguersi da tutti gli altri suoi simili, vedi Star Wars turco, Mad Max turco e via dicendo? Molto semplice: questa imitazione è un’ imitazione a carta carbone del successo immortale di William Friedkin. Il film è pressochè copiato scena per scena. Le uniche eccezioni sono state apportate per rendere il film più familiare allo spettatore turco. Sono stati adattati i nomi propri dei personaggi (per cui Regan diventa Gül), la religione contro cui si batte il Maligno (anzichè la religione cattolica è la religione islamica) e il fatto che tutti fumano come dei t… Comunque un’ ennesima dissimilitudine sono gli effetti speciali, ma qui siamo ad una questione di budget più che di adattamento culturale. Gli effetti speciali “sperano” di avvicinarsi all’ horror di Hollywood ma sono proprio essi che rendono il film assolutamente esilarante e motivo principale per visionarlo. C’è da dire altro? No!

Scritto da Il Guardiano dello Zoo

 


Altri film che ti potrebbero interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *