CACCIATORI DI VAMPIRI

Cina, XIX secolo: dopo la morte del loro maestro Jiang, ucciso in combattimento da un vampiro-zombie, quattro ex allievi della scuola taoista Mao Shan di kung fu e magia – chiamati “Pioggia”, “Lampo”, “Tuono” e “Vento” – si mettono sulle tracce delle mostruose creature che, guidate dal Re Vampiro, terrorizzano senza posa i villaggi della zona. La sete di vendetta li condurrà lontano, fra amori e inestimabili ricchezze, mentre la legione dei “non morti” prosegue la propria micidiale missione…

Link Imdb I Link Mail.ru
Lingua: 

Titolo originale: The Era of Vampires
Anno: 2003 I Paese: Giappone, Hong Kong, Olanda
Regia: Wellson Chin
Attori:  Ken ChangMichael Man-Kin ChowSuet Lam

Era of Vampires (Hong Kong, Giappone, Olanda – 2003), l’horror/action di Wellson Chin, è un film che propone una creatura mostruosa a metà tra vampiro e zombie, piazzandola in un contesto dove impazzano orrore ed eroi marziali tipici della tradizione cinese. Pregno di atmosfere fantasy-horror, Era of Vampires è costellato anche dalla tipica ironia cinese (soprattutto nelle sequenze d’azione) che in un certo senso smorza i toni cupi di alcune pieghe assunte dalla storia.

Dal fascino tipicamente retrò, Era of Vampires riesce a catturare l’attenzione non solo degli appassionati del cinema orientale ma anche di quello occidentale old style, in particolare, quella degli anni 70′-80′. La fotografia vintage ma soprattutto le creature rimandano infatti ai non morti dei film fulciani (Zombi 2 su tutti) oppure a quelli della saga dei “Resuscitati ciechi” di De Ossorio.

I morti/vampiri cinesi rappresentano dunque il fulcro di Era of Vampires, un film forse un po’ caciarone ma che si distingue proprio grazie al taglio old school in cui rientra anche il make up dei mostri. Queste creature abbracciano la cultura orientale e quella occidentale, sorprendendo per le loro azioni (a volte anche imprevedibili e simpatiche). Putridi (sorprendente il make up), agili, veloci o lenti, sono in grado di alitare morte alle proprie vittime, di risucchiare il loro sangue (in questo il film ricorda Space Vampires) o di bruciarle lanciando fuoco dalla bocca.

I novanta minuti di visione risultano un po’ pesanti verso la fine. Tuttavia, tra combattimenti, zombie/vampiri, eroismo, tradimenti, amore e morte, Era of Vampires è in grado di regalare le più disparate emozioni.

Recensione da Dark Veins


Altri film che ti potrebbero interessare:

One Reply to “CACCIATORI DI VAMPIRI”