SEXUAL PARASITE: KILLER PUSSY

Rio delle Amazzoni, due esploratori stanno cercando un animale mitologico chiamato Apalacha Mogeta. Nonostante gli avvertimenti di una vecchia sciamana i due sfortunati cadono vittime della creatura carnivora. Giappone, 5 amici decidono di fare una scampagnata al mare ma si perdono nel bosco sino a finire in una specie di misteriosa struttura sotterranea. Per loro sfortuna incontreranno un parassita mostruoso che si mescolerà con i loro corpi entrandovi dalle cavità, per poi possederli.

Link Imdb I Link Mail.ru
Lingua: sub
[la visione è riservata ad un pubblico maturo]

Titolo originale: Kiseichuu: kiraa pusshii
Anno: 2004I Paese: Giappone
Regia: Takao Nakano
Attori: Sakurako KaoruNatsumi MitsuMasanori Miyamoto
 


Sexual Parasite: Killer Pussy è fondamentalmente un softcore a sfondo splatter / horrorifico, un low budget movie nella scia di Zombie Ass: Toilet of the Dead e altri sexy / gore movies che si basano poco su sceneggiatura e molto su primi piani di tette e culi. Il pretesto per vedere le suddette grazie qui è la figura mitica del “Namazu“, la “Vagina Dentata” che troviamo già in Lady Terminator o nel più famoso Denti. Se vogliamo un simbolo di femminismo aggressivo che però in questo film non passa come tale, essendo l’intera pellicola, dal principio alla fine, materiale onanistico per adolescenti giapponesi possibilmente con occhiali spessi e pettinatura a scodella. Penso di avervi fatto capire ormai l’ andazzo del film. Si tratta di un erotismo molto terra terra e poco psicologico, tutte le occasioni sono buone per mostrare ragazze seminude che si avvinghiano nei liquami, le figure maschili fanno parte della scenografia. Recitato malaccio ma alla fine chissenefrega, è da considerare un prodotto amatoriale / indipendente fatto al meglio delle proprie possibilità e quindi apprezzabile.

 


Altri film che ti potrebbero interessare:

THE WIZARD OF GORE

THE WIZARD OF GORE

Montag è un illusionista che durante i suoi spettacoli sottopone alcune spettatrici ad ogni genere di tortura. Le ragazze ritornano incolumi tra il pubblico, ma Continua a leggere →