LA TRILOGIA DEL TERRORE II

Tre brevi storie tra cui una donna che incontra con un ladro di tombe, la storia di una donna che evoca il suo defunto figlio dalla morte, e la storia di un pupazzo africano che prende vita.

Link Imdb I Link Mail.ru
Lingua:

Titolo originale: Trilogy of Terror II
Anno: 1996 I Paese: U.S.A.
Regia: Dan Curtis
Attori: Lysette AnthonyGeraint Wyn DaviesMatt Clark 

Revival in tono minore dell’ ottimo Trilogia del terrore, diretto nell’ormai lontano 1975 dallo stesso Dan Curtis “La casa dei vampiri,Ballata macabra,La maledizione della vedova nera”). In questa nuova versione solamente due delle tre storie sono tratte da racconti del bravo Richard Matheson; fa infatti eccezione la prima,ambientata in un cimitero infestato da disgustosi ratti giganti in stile Graveyard shift. Dopo questo mezzo plagio da Stephen King, si rivela assai più interessante la storia che segue, interamente scritta da Matheson ed incentrata sulle peripezie di una donna che richiama tra i vivi il figlioletto defunto grazie ad un rituale magico; anche in questo caso Stephen King, che nel suo Pet sematary suggeriva di lasciare riposare in pace i morti, torna subito alla memoria, salvo poi scomparire nell’originalità dell’epilogo. Fa caso a sé, invece, l’ultimo pezzo del trittico, che riallacciandosi direttamente al più celebre episodio della prima trilogia, mette nuovamente in scena la figura del temibile feticcio assassino; questa storia,anche se già vista, riesce lo stesso a risultare divertente perchè Dan Curtis parte col registro del sequel e poi passa abilmente a quello del remake . Tutto sommato un film vedibile, ma il primo Trilogy of terror, grezzo ed inquietante anzichè patinato nello stile dei televisivi Tales from the crypt, e con una migliore Karen Black al posto della pur brava Lysette Anthony, era tutta un’ altra cosa.

Scritto da Alex Visani


Altri film che ti potrebbero interessare:

A NYMPHOID BARBARIAN IN DINOSAUR HELL

A NYMPHOID BARBARIAN IN DINOSAUR HELL

Dopo la terza guerra mondiale la popolazione della terra si riduce all’ osso ed alcuni animali e uomini subiscono mutazioni genetiche a causa della radioattività, Continua a leggere →