MEGAFORCE

Capo di una formidabile armata motorizzata, il ribelle Guerera ricatta i paesi produttori di petrolio mirando a diventare arbitro del destino del mondo. Risultata vana ogni resistenza della Gamibia, paese tra i più minacciati, il mondo libero decide di far scendere in campo Megaforce, l’unità mobile da combattimento composta da impavidi combattenti addestrati a tutte le tecniche della guerra. Il generale Byrne-White e Zara, rappresentanti dell’esercito di Gamibia, visitano la base segreta di Megaforce in California e, apprezzate le doti degli uomini del comandante Ace Hunter, con lui decidono il piano di guerra. Megaforce, aviotrasportata in Medio Oriente, deve agire senza poter contare sull’appoggio del governo locale, restio a compromettersi troppo, e, scelta una zona desertica come base operativa, si prepara a fronteggiare l’offensiva di Guerera.

Link Imdb I Link Youtube
Lingua:

Titolo originale: Megaforce
Anno: 1982 I Paese: U.S.A.
Regia: Hal Needham
Attori: Barry BostwickMichael BeckPersis Khambatta
MEGAFORCE! Una divisione meccanizzata di forze speciali al servizio delle nazioni libere!
Un’avanzatissima forza di mercenari disponibili per missioni sotto copertura adatte a debellare le strutture produttive del nemico, gli approvvigionamenti dei mezzi e attirarli in imboscate.
Siamo negli anni ’80 e la malvagissima repubblica comunista dello Sghimbescia trama insidiosi movimenti di truppe al confine con la repubblica democratica di Anguria… più volte gli sconfinamenti e i sabotaggi hanno portato i due stati sull’orlo della guerra convenzionale.
Ma adesso è l’ora di finirla! Il “generale” ha deciso che non tollererà oltre gli sberleffi dell’insidioso Cubano che pilota un reggimento di vetusti carri armati sovietici, lo attirerà nel suo territorio e porrà fine alle trame dei Comunisti! Ma per farlo nel rispetto della legalità internazionale non deve esporsi con le truppe ufficiali… cosa fare dunque?
Ma certo! Arruolare il famoso capitano “Asso Laser”, un improbabile clone di Chuck Norris, e la sua banda di soldati beoti.
La MEGAFORCE! Una divisione meccanica ad elevata tecnologia con mezzi al limite del ridicolo.
Il gruppo di fuoco della Megaforce è composto da:

n° 1 Piaggio Ape Cross di comando con strumentazione radar e videovisione del campo di battaglia olografico, motori con movimento silenziato e cannone fotonico a disgregazione (è l’unica arma che uccide delle persone nel film)
n° 4-6 Dune-buggy con mitragliatori e cannoni laser anticarro (sono in realtà degli apini ricoperti con una carrozzeria di cartapesta)
n° 10-20 Tecno-bikes con missiletti a carica cava (sono dei fischioni da capodanno ma possono devastare un carro sovietico T-72) ed altri sistemi avionici che non staremo a svelare in questa recensione.

Il titolo si classifica come un autentico capolavoro del cinema B! Dialoghi insensati, attori che credono davvero alla sceneggiatura, dispiego ridicolo di esplosivi e mezzi al limite del paradosso fisico! La storia è avvincente quanto insensata: lo sceneggiatore, un folle, ha messo in piedi una trama da fantapolitica assurda e il dispendio incredibile in razzi, fischioni, petardi, fumogeni, trikketrakke e castagnette rende le scene di combattimento esilaranti e comicissime.
Alcune scene e dialoghi resteranno imperituri nella memoria dello staff di FilmBrutti e ve ne rendiamo partecipi:

Scena 1) L’arrivo delle moto è entusiasmante… impennate incredibili per sparare i devastanti razzetti su delle pallone volanti! Una scena da delirio febbricitante del regista!

Scena 2) Il PALO! Assurdo, la baffutissima marine, sfacciatamente provocante nei confronti del capitano Laser, levita nell’aria in una romantica scena di paracadutismo e un palo gigantesco (in bella evidenza) la sostiene per farle compiere i volteggi… sembra che abbia una trave ficcata tra le gambe… incredibile scena che ci dà testimonianza della qualità di questo b-movie!

E adesso annotiamo una serie di frasi incredibili che non riuscivamo ad omettere:

1) – “E un fatto è un fatto solo se è fatto”
– “Se non avessero fatto te…”

2) – “Contenta? No! Se capisco… sì!” Detto dalla donna maggiore a Laser

3) – “Le ami di meno, le ami di più, ma sopratutto le ami laggiù” Perla di sapienza erotica da parte del soldato Dallas

4) – “Ah! La tecnologia… finirà che moriranno senza che schiacci il bottone!” Inutile battuta dell’addetto al veicolo di comando APC dopo aver letteralmente atomizzato tre soldati che tentavano di colpire l’assurdo apino rivestito di cartone con un lanciarazzi.

5) – “Racconta quello che vuoi… chi lo saprà dei razzi?”
– “Ehi… il guaio è che lo so io!”
– “Coltello! Ahi Caramba me Maria! Sono razzi tuoi!”
– “Carino…”
– “Siamo stati gli eroi delle ultime due missioni… que quieres da Dio?”
Non commento l’assurdo dialogo degli addetti alla logistica sotto alla tenda pit-stop.

6) – “Il segreto di ogni bene? Chi l’ha in tasca se lo tiene!” Con questa massima filosofica dovremmo andare tutti in pace con noi stessi sentendoci adesso più pieni e degni di vivere la vita con serenità.

Scritto da Marchiño [Filmbrutti.com]

Grazie a Frank Knight


Altri film che ti potrebbero interessare: