LOST WORLD – PREDATORI DEL MONDO PERDUTO

Trama: Un gruppo di marines, inseguendo dei terroristi, sbarca su un’ isola misteriosa abitata da centinaia di velociraptor e da un t-rex.

CLICCA IL VIDEO PER GUARDARE IL FILM COMPLETO


Titolo originale: Raptor Island
Lingua:
Anno: 2004
Paese: U.S.A.
Regia: Stanley Isaacs

VOTO: 5 / 10
VOTO TRASH: 10 / 10

Recensione:
Lorenzo Lamas si riconferma re dei b movies degli anni 2000, tali film sono caratterizzati, come questo, da un 70% di scarsissima computer grafica e un 30% di inutile girato dal vivo con inutili personaggi molto piatti e superficiali che fanno cose stupide. Mettere Lorenzo Lamas su un’ isola piena di velociraptor non è un’ idea malvagia. Cioè… lo è. E’ una gran cagata, però a noi ci piace così e quindi giù di velociraptor fatti con lo stesso programma che usano gli autori dei documentari sui dinosauri di Piero Angela. Lo stesso Angela che si è dimenticato di dirci che i velociraptor vivono in giga-nidiate dentro ai vulcani (pare proprio che sia così secondo questo film). Il vulcano poi si agita e procura terremoti, a riprova che i velociraptor possono essere veloci ma non sono tanto furbi a vivere in un vulcano. A dire il vero nemmeno il comandante dei marines (Lorenzo Lamas) e la bionda di turno sono due gran volpi poichè non sanno che far esplodere un vulcano quando ci si è dentor non è proprio la cosa più saggia del mondo. Ma c’è ancora di più, ovvero un miliardo di cose inverosimili (tipo il t-rex totalmente a caso) che da sole fanno meritare a questo film almeno una visione. Mi ringrazierete sicuramente dopo averlo visto, oppure mi manderete a casa una lettera con l’antrace. Ad ogni modo sono disposto a correre il rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *