CYBORG – LA VENDETTA

Trama: La storia, ambientata in un distopico futuro, ruota intorno ad Alex, un poliziotto con molti innesti robotici a causa dei numerosi incidenti accaduti in servizio, dedito alla lotta contro un organizzazione terroristica. Dopo un incidente particolarmente grave, Alex decide di ritirarsi,ma viene con l’inganno richiamato a forza in servizio grazie a una bomba innestata nel suo corpo…

CLICCA IL VIDEO PER GUARDARE IL FILM COMPLETO

Titolo originale: Nemesis
Lingua:
Anno: 1992
Paese: U.S.A.
Regia: Albert Pyun

VOTO: 7 / 10
VOTO TRASH: 7 / 10

Recensione:
Certo, Cyborg – La Vendetta non può che essere il sequel di Cyborg con Jean-Claude Van Damme, d’ altronde il regista è lo stesso e il sequel è naturale che sia uscito 3 anni dopo. Giusto? Sbagliato! Il sequel di Cyborg si chiama Cyborg 2 ed è del 1993! Per tutto questo casino dobbiamo come al solito ringraziare i distributori italiani che cambiano i titoli a loro piacimento per farci credere cose che non esistono. Il titolo originale di questo film è Nemesis, ed è un action movie fantascientifico che tratta di tematiche vagamente cyberpunk come i cyborg e il mondo controllato dai sistemi informativi. Un misto tra Terminator, Robocop e a 1997: Fuga da New York. Questo film a livello generale mi ha intrattenuto, anche se devo dire che è fatto di molti alti e bassi. Tutta la parte action con abbondanti sparatorie ed esplosioni (molte delle quali immotivate) è realizzata bene, tuttavia tutta la parte che riguarda i dialoghi che vorrebbero coinvolgerci in questa società distopica (sebbene hanno reso bene l’ idea del mondo futuro cosmopolita distribuendo le parti tra attori significativi di etnie diverse), beh, sono un po’ fiacchi a dire il vero. Diciamo che si tratta di uno di quei film low budget che osano troppo rispetto ai soldi che mette a disposizione la produzione. Ma è bene apprezzare comunque la fantasia e l’ impegno che traspaiono fortemente da questa pellicola che comunque si difende molto bene anche con il passare del tempo nonostante la fotografia che ricordi un po’ il telefilm di Highlander in certe parti. Buoni gli effetti speciali old school meno male ancora non intaccati dalla computer grafica. Beh dai effetto vintage. Segnalo la presenza di quel mattacchione di Brion James qui impegnato nel ruolo di uno strambo personaggio dall’ accento tedesca (nella versione originale).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *