CHEN: LA FURIA SCATENATA

Trama: Chen (Meng Fei) è un ragazzino problematico, poco disciplinato e tendente a fare rissa assieme agli amici. Durante una di queste risse ci scappa il morto. Due esperti di arti mariziali perseguitano Chen attuando una vendetta sanguinaria. Chen dovrà diventare forte e disciplinato se vorrà liberarsi delle due nemesi.

CLICCA SUL VIDEO PER GUARDARE IL FILM COMPLETO

Titolo originale: Fang Shi Yu
Lingua:
Anno: 1972
Paese: Hong Kong
Regia: Chai Yang-Min (imdb dice Yang Ming Tsai)

VOTO: 5 / 10
VOTO TRASH: 7 / 10

Recensione:
Il Chen di questo film non è l’ impavido e temerario Chen di L’ Urlo di Chen Terrorizza Anche L’ Occidente, ma bensì è un monello rissaiolo assai immaturo che paga spesso e volentieri la sua baldanza rischiando più volte la sua vita e quella dei suoi cari. La sceneggiatura non è mai un problema così grosso quando si tratta di film di arti marizali, diciamocelo, a nessuno frega un granchè, basta vedere gente che si dà botte da orbi e siamo contenti così. Questo ragazzino, Chen, è infatti un personaggio odioso ed è molto strano vedere un personaggio del genere protagonista di un film di kung fu, soprattuto è raro vedere tutto questo coinvolgimento da parte della madre. Fattostà che i combattimenti sono buoni ma superano appena la mediocricità, la fase del “potenziamento” dell’ eroe, immancabile nei film di kung fu è un po’ debole e poco convincente e la disaffezione per il protagonista (che non sembra fare una piega quando gli ammazzano il padre) non mi hanno fatto apprezzare questo film quanto magari meriterebbe in una visione meno emotiva. Questa è la mia, guardatelo e discutiamone qui sotto nei commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *