AL DI LA’ DEL MISTERO

Trama: Il dottor Gustav Niemann (Boris Karloff) si trova in carcere assieme a Fejos (William Edmunds). A causa di un fortuito incidente i due riescono ad evadere e Niemann pensa subito di attuare il suo piano diabolico, trovare i carteggi del barone Von Frankenstein per portare avanti le sue ricerche, applicando però anche i propri studi personali. Preso il posto di un girovago di nome Lampini, i due si imbattono nello scheletro di Dracula (John Carradine)…

TRAILER ORIGINALE

Titolo originale: House of Frankenstein
Lingua:
Anno: 1944
Paese: U.S.A.
Regia: Erle C. Kenton

VOTO: 6 / 7
VOTO TRASH: 7 / 10

Recensione:
Eccoci ad un’ ulteriore conturbante anomalia nella saga del mostro con gli elettrodi sul collo targata Universal Sudios. Esaurite probabilmente tutte le idee disponibili ecco che i sapienti luminari dell’ horror tirano fuori una macedonia di mostri tutti copyright Universal e li schiaffano in una bislacca e poco credibile trama. Personalmente penso esista un solo modo per godersi questo film. Ignorare completamente tutte le precedenti versioni della saga del mostro, mettersi comodi e godersi la sfilata delle creature maledette con un birrino e un po’ di pop corn.

Aggiungo anche che l’ aspetto che ho trovato più interessante in assoluto in questo film è la sotto trama riguardante la tresca Fejos / Zingarella / Uomo Lupo che qui riprende il tema della discriminazione del diverso, concetto primo di qualsiasi interpretazione si possa avere della creatura di Frankenstein, almeno, per quello che abbiamo visto nella versione Universal. Boris Karloff in questo film è nettamente superiore a tutti gli altri attori (ed è praticamente l’ unico motivo per guardare questo film) e nessun sano di mente lo preferirebbe nei panni della creatura, qui interpretata da un semi anonimo Glenn Strange. Terza volta per Lon Chaney Jr. di interpretare invece l’ uomo lupo, qui unico attore che interpreta il suo “ruolo naturale” per come lo abbiamo conosciuto noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *