VOLO PER L’ INFERNO

 

Trama: Un piccolo aereo, il “Roulette 1” parte da Las Vegas diretto non si sa dove, ma non importa, quello che importa è che i due clienti del volo non fanno altro che giocare d’ azzardo e accoppiarsi con le loro sciacquette. Spennare i giocatori d’ azzardo è lo scopo mal celato del responsabile della “ditta di divertimenti” proprietaria dell’ aereo. Ma qual’ è l’ elemento che fa partire la storia? Semplice: un pianeta esplode nello spazio per motivi a noi sconosciuti. Su questo pianeta erano presenti delle uova che si distruggono in micro particelle che irrorano il “Roulette 1” entrando dentro alle parti meccaniche dell’ aereo agglomerandosi nella stiva. Proprio li si ricreano le uova esattamente come erano sul pianeta esploso e da quelle uova cominciano ad uscire dei ragnetti alieni che entrano nel corpo di alcuni passeggeri facendogli fare una fine orribile. Occasionalmente si trasformano anche in mostri enormi.

CLICCA SUL VIDEO PER GUARDARE IL FILM COMPLETO

Titolo originale: Flight to Hell
Lingua: 
Anno:
2002
Paese: Italia
Regia: Al Passeri

VOTO: 5 / 10
VOTO TRASH: 10 / 10

Recensione:
Oggi come oggi se qualcuno mi chiedesse “Mi consiglieresti un film di merda?” io sparerei subito Volo per l’ Inferno, senza ombra di dubbio. Se Luigi Cozzi ha fatto Contamination – Alien sulla Terra, Al Passeri ha fatto “Alien sull’ Aereo”. Come “Alien” intendo proprio l’ Alien di Ridley Scott chiaramente plagiato in questa pellicola che addirittura ruba footages da Aliens: Scontro Finale con un cambio evidente di qualità di immagine tra il film e il ritaglio (un po’ come fece Bruno Mattei con La Tomba rubando pezzettini da L’ Armata delle Tenebre). La cosa più drammatica di questo film non è questa. Non è la recitazione assurdamente scolastica (di ripetenti) di quei cani degli attori di cui l’ 80% degli uomini esce fuori come un branco di imbecilli che non sanno fare niente e l’ 80% delle donne risultano ninfomani. Non sono i dialoghi o la totale mancanza di qualsiasi cosa che faccia la benchè minima paura. E’ il fatto che il 90% di quello che vediamo è fatto da PESSIMA cgi !! In pratica gli attori nuotano nella cgi, ma una cgi totalmente superata che ricorda la primissima versione di “Resident Evil” o addirittura “Duke Nukem 3D”!! In pratica tutto il film è stato girato in una stanza con i teli verdi ed è stato fatto nella cameretta di qualche nerd agli ordini di Al Passeri. A dirvelo anche così non vi potete rende conto della bruttezza di questa cosa. Al Passeri ci aveva regalato quell’ orrore di Plankton – Creature dagli Abissi e ora questo. Grande.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *