NO CONTROL – FUORI CONTROLLO

Trama: Bill (Jeff Fahey) è uno psicologo specializzato in casi limite tipo maniaci omicidi. A causa di un bruttissimo incidente stradale, Bill perde il braccio destro. La dottoressa Agatha Webb (Lindsay Duncan) convince facilmente la moglie dello psicologo a firmare la liberatoria per sottoporre il marito ad un intervento di trapianto di braccio. Il braccio è quello di un assassino, la cui anima è rimasta dentro l’ arto.

CLICCA IL VIDEO PER GUARDARE IL FILM COMPLETO

Titolo originale: Body Parts / No Control
Anno:  1991
Paese: U.S.A.
Regia: Eric Red

VOTO: 4 / 10
VOTO TRASH: 8 / 10

Recensione:
Quello della “possessione anatomica” è ormai un canovaccio visto e rivisto, così a mente mi pare di ricordare almeno 3 film con questa tematica ovvero Le Mani Dell’ Assassino, Le Mani Dell’ Altro e il segmento “Eye” del film a episodi Body Bags. Una strada già battuta riproposta vagamente in salsa Frankenstein con questo tentativo grottesco e senza molto senso di dissezionare un cadavere e poi ricomporlo, cose che lasciano il tempo che trovano. Il film in sè ha quella fotografia appannata e formale alla X-Files che caratterizza tutti gli anni ’90, come del resto calcare molto sull’ effetto “thriller” il più possibile, pur proponendo rari momenti splatter, eredità degli anni ’80 non ancora sopita. Tonnellate di sequenza scontate e interpretazioni pessime. Vorrei tanto spendere due parole buone sull’ ormai veterano di Hollywood Jeff Fahey, ma vedere la sua mono espressione contrita alla “oddio, ma che cosa mi sta accadendo?!” per tutto il cazzo di film mi ha proprio fatto venire la nausea. Mi ha fatto pena vedere il caro Brad Dourif (a cui sono affezionato per il suo ruolo in Qualcuno Volò Sul Nido Del Cùculo) in un film così scrauso, ma come si può immaginare la pagnotta bisogna portarsela a casa. E quindi questo film è un low budget movie della scrausissima Vista Street Entertainment, etichetta totalmente capace di sfornare titoli di discutibilissimo gusto che però è riuscita a vedere la pellicola addirittura alla Paramount Pictures alla quale, bisogna precisare, il 1991 non portò in effetti grossa fortuna. Pensate che i titoli di punta di quell’ anno furono il film de La Famiglia Addams e A Proposito di Henry…Se non siete filmbruttari accaniti, questo è un film possibilmente da evitare, sia sotto le spoglie di Body Parts che di No Control o Fuori Controllo.


Altri film che ti potrebbero interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *