NEL NOME DEL MALIGNO

Trama: A New York, gli appartenenti alla setta dei “monaci demoni” hanno sottoscritto un patto col Diavolo. Esso stabilisce che ogni tredici anni la congregazione offrirà sacrifici umani al Maligno, ricevendo in cambio l’immortalità per gli adepti.

CLICCA SUL VIDEO PER GUARDARE IL FILM COMPLETO

Titolo originale: Prime Evil
Lingua:
Anno: 1988
Paese: U.S.A.
Regia: Roberta Findlay

VOTO: 2 / 10
VOTO TRASH: 9 / 10

Recensione:
Forse non ho mai visto un film così banale e noioso in vita mia. Parliamoci chiaro, lo zio Jess Franco ci ha ben abituato al suo cinema soporifero fatto di lungaggini riempitive ma qui non si tratta di lentezza, si tratta di futilità. Tuttavia ci voleva Roberta Findlay a farci capire come si può rovinare un film lungo e inutile, riempiendolo di banalità disarmanti. Sembra di guardare una puntata di Dallas però con un grosso e goffo ritardato che si muove altrettanto goffamente e commette omicidi in mezzo secondo, solo che per arrivare alla vittima ci mette mezz’ ora! La vera paura che fa questo film sono i dialoghi prolissi e assurdi che a volte prendono le sembianze di veri e propri strafalcioni di sceneggiatura che neanche il più rincoglionito degli studenti di cinema si può permettere. Non posso resistere senza citarne uno (riassunto per carità)

SUORA: “Sono stata violenta da piccola dalla setta satanica, voglio vendicarmi e sgominarla, mi permetta di entrare in incognito nella loro setta”
PRETE “Non posso autorizzare questo è troppo pericoloso”
SUORA: “La prego per me è importante”
PRETE: “ok però dobbiamo agire alla svelta”

L’ approssimazione raggiunge il proprio apice quando si parla a grandi linee delle sette sataniche riferendosi a loro come “un culto che adora un Dio dalle corna lunghe”. E come si deve chiamare il prete demoniaco se non con un cognome che suona come “Satana” ovvero “Seaton” ? (pronunciato “Seiten”). E le armi giocattlo? Di recitazione non penso di possa parlare. Dovete sapere che Roberta Findlay fondamentalmente ha girato 37 film nella sua vita di cui 31 porno poi ha smesso e ne ha fatti 6 horror. Poteva rimanere nel mondo del porno? Si. Prima di eleggerla a mito del trash almeno lasciatemi vedere gli altri 5. Si lo farò per voi. Intanto vi autorizzo a guardare questo film in fast forward fino alla fine quando c’è una delle scene più grottesche mai viste prima. Non ho il coraggio di spolerare, lo faccio? ATTENZIONE SPOILER: La suora barra agente segreto uccide Satana!! Ma come si fa?!?!?!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *