LA PRIMA MISSIONE

Ted (Jackie Chan) è un giovane poliziotto della squadra speciale. E’ intrappolato in una vita che non lo soddisfa a causa del suo fratellone ritardato Danny (Sammo Hung) che ha bisogno di essere controllato a vista ogni secondo per evitare che combini qualche guaio. Ted non ce la fa più e capisce che è tempo di lasciare che suo fratello percorra la propria strada e di entrare nella marina. Ma i rimorsi lo attanagliano e in più Danny si mette veramente nei guai seri, recuperando per caso un sacchetto pieno di gioielli, proprietà di un’ organizzazione criminale. Toccherà ancora una volta a Ted mettere a posto le cose.

Link Imdb I Link Youtube
Lingua:

Titolo originale: Long De Xin
Anno: 1985 I Paese: Hong Kong
Regia: Sammo Hung, Fruit Chan
Attori:  Jackie ChanSammo Kam-Bo HungEmily Chu
 

La Prima Missione è un film totalmente edificato sul miticizzare la figura di Jackie Chan in quanto personaggio positivo ed eroe, nell’intento di lanciarlo il prima possibile. Jackie a questo punto della sua carriera si lascia alle spalle tutta una serie di commedie che non gli rendono giustizia come Winners and Sinners, Il Mistero Del Conte Lobos e La Gang Degli Svitati (se non per evidenziare le sue spettacolari doti di atleta e stuntman) e inizia a guardare a qualcosa di più serio fino ad arrivare a Police Story, titolo con cui farà meritatamente il botto e che finalmente attrarrà gli sguardi internazionali tanto da lui agognati. Riguardo a La Prima Missione c’è da dire che sicuramente sono più un fan della trama minimale che si sacrifica in funzione all’ingente quantitativo di botte da orbi e questo film purtroppo non rispecchia purtroppo questi due aspetti, anzi, la melliflua e insistente tendenza a manifestare buoni sentimenti è piuttosto presente e ostinata a lasciarci in pace. Insomma la tirano un po’ per le lunghe con questi sentimenti. Più che dare colpi di kung fu, il problema più grosso che ha Jackie Chan in questo film è la sua fidanzata che lo vuole intrappolare nel sacro vincolo del matrimonio, per non parlare di uno scemone ritardato come fratello. Neanche Sammo Hung in effetti ci fa una bella figura in questo film. Se effettivamente fosse la prima volta che vedessi il corpulento attore sul video, non gli avrei mai dato due lire. Ma diciamocelo, meglio come attore che come regista, essendo lui regista del film a quattro mani assieme al mitico Fruit Chan. Questa è sicuramente una pellicola atipica per il nostro beniamino Chan e va presa per quello che è. Non c’è poi così tanto da buttare ma io se fossi in voi cercherei altrove il meglio del meglio di questo fantastico attore.

Scritto da Il Guardiano dello Zoo

Grazie a: Jackie Chan fanclub


Altri film che ti potrebbero interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *