DRAGON SQUAD

do

Titolo originale: Mang Lung
Anno: 2005
Paese: Hong Kong
Regia: Daniel Lee

VOTO: 5 / 10
VOTO TRASH: 6 / 10

Trama: Una task force d’ eccezione viene riunita a Hong Kong dall’ interpol per per contrastare Petros, un invincibile terrorista che ha in progetto un grosso colpo. Ogni membro di questa task force internazionale (più che altro asiatica a dire il vero) ha un passato in qualche forza speciale e rappresenta un’ eccellenza nel suo campo. Il compito di questi eroi sembra addirittura suicida dato il livello di difficoltà del caso, e i dolori saranno di molto superiori alle gioie. Sarà un vecchio poliziotto in ritiro a dargli la giusta carica. (indovinate un po’ chi è questo poliziotto? Nientepopodimeno che Sammo Hung, ritornato in patria dopo la degradante performance televisiva negli Stati Uniti ovvero Più Forte Ragazzi)

Critica:
La caratteristica principale di questo action movie è lo strafare. Ovvero, “come facciamo noi della nuovissima generazione di Hong Kong a farci valere?” La loro risposta è stata chiaramente quella di imitare come al solito gli americani, anzi, portare l’ american style fino ai limiti dell’ osabile (e sfondare quelli della dignità aggiungerei io). Veniamo così sparaflashati per tutta la durata del film da effetti digitali e da ogni possibile ed immaginabile tecnica “giovane” di montaggio, dal rallenty, alla velocizzazione, al cambio cromatico repentino, ai continui flashback, ma soprattutto a innumerevoli scritte in sovra impressione (tipo C.S.I.). Insomma per farvela breve poche arti marzali, sparatorie puerili a profusione (migliaia di colpi sprecati e ne andasse uno a segno!) e tanta tanta volgare dimostrazione di tecnica di post-produzione. Magari sono io che sono troppo avverso al moderno, a chi piace questo tipo di cose, sicuramente andrà a nozze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *