OCTAMAN

Octaman_poster[1]

Trama: Una spedizione di scienziati scortata da dei poveri peones è intenta ad esplorare un sito naturalistico contaminato da radiazioni atomiche. Uno di loro trova un polpo e lo mette in un secchio. A salvare il povero polpo e ad attaccare il manipolo di umani sarà nientemeno che una creatura terribile dall’ aspetto ridicolo: Octaman.

Titolo Originale: Octaman
Lingua: 
Anno: 1971
Paese: U.S.A.
Regia: Harry Essex

Recensione:
Mi è capitato di visionare questo film perchè attratto dal coso che svetta nella locandina. Ecco, questo coso, guardando il film, si è poi rivelato un uomo in calzamaglia (si, come Robin Hood) con un polpo di plastica enorme calato sulla testa da cui partono 4 tentacoli, altri 2 tentacoli dietro a strascico tipo frac, e altri 2 che sarebbero le gambe dell’ attore. Stop. Inizia il film e aspettiamo che appaia il coso. Visto “il coso” (detto anche “quel coso là”), il film è totalmente inutile, tedioso e ripetitivo e la cosa peggiore è che ci fanno vedere il mostro quasi subito! Il resto è pura fuffa, no sul serio, per finire di vederlo ci vogliono gli stuzzicadenti sotto le palpebre!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *