LEATHERFACE: NON APRITE QUELLA PORTA 3

non-aprite-quella-porta-3_zps4a5a3e12[1]

Titolo Originale: Leatherface: Texas Chainsaw Massacre III
Anno: 1990
Paese: U.S.A.
Regia: Jeff Burr

VOTO: 6 / 10

Sinceramente mi aspettavo una cagata dopo la visione sconfortante del secondo capitolo della saga… E invece sono rimasto sorpreso. Confrontandolo con gli altri film della serie: è più “artificioso” e commerciale del primo (anche per via della pesante presenza del poliziotto negro di “Zombi“, Ken Foree, atta a ingraziarsi il pubblico pagante), è più malato e violento del secondo, ed è più intelligente e innovativo sicuramente del quarto che è quello più puerile, ma che conserva comunque una certa componente malata. La regia (molto sofferta come si scopre negli extra del DVD) è buona e la sceneggiatura regge (anche se è basata su una fotocopia della fotocopia senza troppa fantasia), ripeto, non è assolutamente ai livelli del capostipite di Hooper ma se non avete visto questo film vi consiglio di non partire già col pregiudizio e di darci un occhio comunque, se non altro per scoprire cosa faceva il signor Viggo Mortesen prima di fare l’eroe col pizzetto nel “Signore degli Anelli”. Il DVD che ho comprato è pieno di contenuti extra che, tra le altre cose, spiegano le vicissitudini complicatissime di questo film che voleva essere un ennesimo prodotto / sequel della casa di produzione “New Line” (quelli di “Nightmare” e “Venerdì 13“) ma che fu un flop, massacrato dalla commissione censura e quindi “mutilato” nelle sale…Negli extra anche ben due girati alternativi del finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *