IL GIARDINO DEL DIAVOLO

Trama: Gli ambientalisti militanti Kate e Joe scoprono e filmano la rapida crescita di un sistema di radici gigantesche, che sta tagliando la terra in due come un terremoto. Contemporaneamente, l’agente governativo Jack Taylor contatta l’esperta di piante Jocelyn Snow, la quale scopre che il suo ex collega Frame Marcos è colui che ha portato un antico seme al disastro ecologico che si sta verificando. Sotto la crescente minaccia di un apocalittico tsunami provocato dalle radici al passaggio sotto le acque dell’oceano, Kate, Joe, Jack e Jocelyn dovranno tornare sul luogo dove tutto ha avuto inizio con la speranza che Jocelyn possa mettere fuori gioco la radice embrionale per evitare il disastro.

CLICCA SUL VIDEO PER GUARDARE IL TRAILER DEL FILM 

Titolo Originale: Seeds of Destruction
Anno: 2011
Paese: U.S.A.
Regista: Paul Ziller

Recensione:
Dallo stesso regista di Creature Del Terrore Un altro film totalmente inutile sia sul piano artistico che sul piano di intrattenimento. Ho dovuto guardare il film a più riprese, questa volta l’ho fatto per voi cari amici. Spero di avere in cambio la vostra riconoscenza dopo essermi sucato questa puttanata pazzesca, con un plot assurdamente inutile. Io mi domando perchè i produttori abbiano speso dei soldi nel produrre un’ idea così idiota e soprattutto, come abbia fatto questo film a finire in uno scaffale di Expert? No, non vi preoccupate cari amici, insolitamente non l’ho acquistato, costava 5 euro e già dal retro ero stato allarmato dell’abuso di cgi (computer grafica). Ho fatto una cosa che vi consiglio di fare unicamente se siete al verde o se il film non si trova in vendita da nessuna parte nel globo, l’ho visto scaricato. Meno male. Ci sono due studentelli che stanno conducendo un indagine su un presunto sito di stoccaggio abusivo di rifiuti tossici. E li cominci a chiederti…”ma davvero non c’è la storia d’amore? ma dai non ci credo” si perchè dovete sapere che se il film è prodotto in america siate certi che una storia d’amore c’è. Ci dev’essere. Ma questa volta pensavo di essere stato sementito. Cosa succede poi? I due teenagers assistono ad una colluttazione dove un seme misterioso cade sul terreno ed inizia a generare radici giganti e orribilmente fatte a computer, che producono crepe sul terreno orribilmente fatte a computer, e che sollevano automobili orribilmente fatte a computer. A questo punto una agenzia segreta governativa con un nome strambo, contatta una specie di archeobiologa (ovviamente supergnocca come tutte le archeobiologhe) che deve capirci qualcosa. Guarda caso questa dottoressa è, senza che lei lo sappia, direttamente coinvolta in questa vicenda perchè lo scienziato pazzo che ha dato vita a questa catastrofe è un suo ex collega. Ma dai? Le pianta distruggono tutto e ricoprono ogni cosa ma a noi miseri mortali è concesso vedere pochissimo a parte proiezioni alla “minecraft” su schermi da base operativa alla csi. Insomma, mi risparmio di  raccontarvi il seguito perchè è tutto esattamente come vi immaginate e finisce esattamente come vi immaginate. Con la gran grocca che si mette assieme all’ eroe della squadra segreta governativa di staminchia. Lo sapevo. Lo sapete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *