LA NEBBIA DEGLI ORRORI

Link Imdb I Link Amazon
Lingua:

Titolo originale: The Lost Continent 
Anno: 1968 I Paese: U.K
Regia:   Michael CarrerasLeslie Norman (non accreditato)
Attori:   Eric PorterHildegard KnefSuzanna Leigh 
 

Una nave, non proprio messa bene in arnese, che trasporta insieme ad un equipaggio composto di persone molto eterogenee un carico di esplosivo, mentre naviga nel Mare dei Sargassi si incaglia presso la costa di un’isola sconosciuta. Gli incauti navigatori, scesi a terra, scoprono piante carnivore, insetti giganteschi e misteriose presenze che sembrano essere sopravvissute dai tempi della conquista spagnola. Salvare la pelle ed allontanarsi dall’isola non sarà un’impresa facile! Nei film di avventura, incrociare isole non segnate sulle rotte di navigazione può fare svoltare la vicenda alla scoperta di favolosi tesori. Nei film dell’orrore o di fantascienza, si svolta, invece, immancabilmente, verso mondi perduti, mostri di taglia varia, dottori sadici e sanguinari …

Mi pare difficile comprendere il perchè questo film in Italia si sia poi chiamato La Nebbia Degli Orrori anzichè Il Continente Perduto, dato che il titolo originale voleva così, sicuramente sarebbe stato più inerente al soggetto dato che la nebbia c’entra poco o niente con esso…Soliti misteri dei distributori italiani. Fatto sta che questo film della leggendaria casa di produzione Hammer è una vera e propria truffa. Da trailer, locandine e immagini varie sembra un classico sci-fi con mostri a go go ma così esso non è. Si, diciamo che è un film bizzarro, ma solamente alla fine e con pochi e sciapi sprazzi. Questo film è fondamentalmente un melodramma nautico, dove un gruppetto di sfigati della vita si imbarca su una nave malridotta e sotto sotto sospetti che tutti sperino pure di creparvici. Comincia così una sciorinata di situazioni drammatiche che ci fanno capire che tutti gli ospiti della nave sono dei reietti e ti sembra di stare guardando un film tratto da un romanzo di Agatha Christie ma ad un certo punto, ECCO! SI MI PARE CHE SIA UN TENTACOLO! UN’ ALGA? e al 51 esimo minuto comincia a diventare interessante e si vede di tutto, ma di tutto. Galeoni spagnoli, alghe carnivore, il paguro più cattivo e più brutto del mondo, e uno scorpione stile kaiju. Il signor Luigi Cozzi negli extra del costosissimo DVD che ha realizzato la Sinister films, ci spiega che questa pellicola è bizzarra quanto la sua realizzazione, perchè pensate che neppure il regista nei crediti è colui che ha diretto il film, l’inghippo è figlio di una litigata tra il produttore (Michael Carreras) e il vero regista (Leslie Norman), che lo sfanculò a film quasi terminato. Insomma, un vero pasticcio. Lo consiglio a chi prima li ha visti tutti e non sa più cosa vedere, oppure a chi non si vergogna di cominciare a vedere un film dal cinquantunesimo minuto!!

Scritto da: Il Guardiano dello Zoo


Altri film che ti potrebbero interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *